L’analisi dei 400 gol in Liga di Leo Messi

L’analisi dei 400 gol in Liga di Leo Messi

14/01/2019 Off Di StatsCalcio

Ieri sera, con il gol realizzato all’Eibar, Leo Messi è diventato il primo calciatore della Liga ad aver raggiunto quota 400 reti.

Inoltre la Pulce argentina è il primo giocatore della storia del calcio a totalizzare quel numero di marcature con la maglia di una sola squadra, quella del Barcellona, che ormai si può considerare la sua seconda pelle.

Come se non bastassero questi numeri c’è dell’altro: con 159 assist Leo Messi è anche in cima alla classifica del numero di assist nella storia del campionato spagnolo (già 10 in questa stagione, oltre ai 17 gol).

Insomma un giocatore completo ed entusiasmante sotto ogni aspetto, ma non lo scopriamo certo oggi.

Concentriamoci però su questo traguardo delle 400 reti e andiamo a vedere come sono state ripartite contro le varie squadre.

La sua vittima preferita è il Siviglia, a cui ha realizzato ben 25 gol nella Liga, mentre al secondo posto troviamo l’Atletico Madrid, punito 23 volte.

Nel Clasico, per quanto concerne il solo campionato, Leo Messi ha segnato 18 volte.

Interessante anche andare a vedere nel dettaglio con quale parte del corpo sono stati segnati questi 400 gol.

La stragrande maggioranza di essi (326), manco a dirlo, sono arrivati con il terribile mancino di cui dispone mentre solo 59 sono stati realizzati di destro.

14 i gol di testa e una rete siglata di spalla, per non farsi mancare proprio nulla.

Un calciatore che non smette mai di sorprendere e che sembra ancora nel picco della propria forma fisica e mentale.