La versatilità di Fabian Ruiz

La versatilità di Fabian Ruiz

15/01/2019 Off Di StatsCalcio

Uno degli acquisti più azzeccati del mercato estivo, non solo per la sua squadra, è stato sicuramente Fabian Ruiz.

Il centrocampista spagnolo è arrivato a Napoli e – dopo un brevissimo periodo di adattamento – si è già conquistato la fiducia di Carlo Ancelotti e l’affetto dei suoi nuovi tifosi.

Merito sicuramente del modo di stare in campo del centrocampista classe 1996, che con grande personalità si è ritagliato il suo spazio e ha convinto Ancelotti a utilizzarlo sempre di più.

18 le partite giocate tra campionato, Champions League (dove è sempre sceso in campo) e Coppa Italia, dove domenica sera ha trovato un gran bel gol contro il Sassuolo, il suo quarto da quando è in Italia.

La dote che ha colpito Ancelotti è sicuramente la versatilità di Fabian Ruiz, che a centrocampo può ricoprire praticamente tutti i ruoli con la medesima efficacia. La dimostrazione? La sua heatmap stagionale, con le zone del campo in cui è stato più attivo: difficile trovare una posizione preferita.

La heatmap stagionale di Fabian Ruiz

Queste, invece, le sue statistiche principali in tutte le competizioni quest’anno.

Gol/90 min: 0,26
xGoals/90 min: 0,13
Passaggi completati/90 min: 62,45/71,46 (87,4%)
Passaggi ricevuti/90 min: 56,99
Cross/90 min: 0,6/1,32 (46,2%)
Dribbling/90 min: 2,44/3,16 (77,5%)
Duelli vinti/90 min: 7,18/17,93 (40,1%)
Palloni intercettati/90 min: 4,12
Palloni recuperati/90 min: 6,93
Palloni persi/90 min: 9.64
Tiri/90 min: 2.63
Tiri in porta/90 min: 0,78
% tiri in porta: 30%
Tocchi in area/90 min: 2,02
Passaggi per il tiro/90 min: 1,89
Assist/90 min: 0,09
xAssist/90 min: 0.11