La produzione offensiva del Chelsea in Premier League quest’anno

La produzione offensiva del Chelsea in Premier League quest’anno

21/01/2019 Off Di admin

La sconfitta di sabato contro l’Arsenal è il momento di massima difficoltà del Chelsea di Maurizio Sarri in questa sua prima stagione londinese.

I Blues, che da tempo avevano abbandonato le ambizioni di titolo, adesso devono guardarsi le spalle dall’assalto dei Gunners ma anche da quello del Manchester United, che da quando è arrivato Solskjaer ha decisamente cambiato passo.

Cosa è successo al Chelsea in questo periodo di appannamento? Lo abbiamo chiesto, ancora una volta, ai numeri.

Abbiamo messo a confronto, partita dopo partita, il numero di xGoals prodotti dal Chelsea in questa Premier League, per vedere quante opportunità riuscisse a creare la squadra di Sarri.

E, proprio dal confronto di questi numeri, è evidente che nelle ultime settimane è stata proprio la produzione offensiva ad “abbandonare” i Blues, che non riescono più a essere pericolosi con continuità dalle parti dell’area avversaria, rendendo spesso sterile il loro possesso palla.

Questo il grafico con l’andamento degli expected goals del Chelsea in questa stagione (i dati sono riferiti solamente al campionato).

Come potete vedere, dopo l’exploit delle prime settimane, gli xG del Chelsea si sono andati piano piano abbassando, fino a scendere sotto quota 1 in quattro delle ultime otto partite.

Fino al match con il Tottenham, invece, il Chelsea non era mai sceso sotto quella quota. In stagione, la media di xG a partita è stata di 1.71 (quinto valore più alto della Premier, con il City primo a 2.47).

Basterà l’arrivo di Gonzalo Higuain a restituire vigore e concretezza all’attacco dei Blues?