La percentuale di realizzazione dei migliori marcatori della Serie A 2018-19

La percentuale di realizzazione dei migliori marcatori della Serie A 2018-19

07/05/2019 Off Di StatsCalcio

La stagione calcistica, almeno per quanto riguarda i campionati nazionali, volge ormai al termine.

In Italia lo scudetto è già stato assegnato, così come due retrocessioni su tre, mentre resta molta incertezza ed equilibrio nella corsa per i posti in Champions ed Europa League.

Ancora aperto è il discorso relativo al titolo di capocannoniere, anche se la doppietta di domenica al Parma ha permesso a Fabio Quagliarella di fare un altro scatto in avanti verso un riconoscimento che sarebbe storico, vista l’età dell’attaccante della Samp.

Ma quali percentuali di realizzazione hanno i principali marcatori della Serie A, quest’anno?

Abbiamo messo a confronto, nella nostra infografica, i gol segnati e la relativa percentuale di realizzazione di tutti i giocatori che hanno segnato più gol in questo campionato.

Le percentuali di realizzazione degli attaccanti della Serie A

Questo il risultato del nostro studio: il primo dato in tabella è relativo ai gol segnati, il secondo, in rosso, alla % realizzativa del calciatore in esame.

In termini di percentuale il migliore di questo lotto è il milanista Piatek (21,9%) che segna un gol ogni cinque tiri tentati, più o meno. A seguire, Duvan Zapata con il 21,3 % e proprio Fabio Quagliarella, con un buon 20,3%.

Gli attaccanti con la peggior percentuale realizzativa

I peggiori, invece, sono Ciro Immobile (12,5%), Belotti e Ilicic (12,6%) e Cristiano Ronaldo – spesso criticato per i tanti tiri presi in questa stagione – con il 12.9 % di realizzazione.

Come detto, questi dati non sono assoluti, perché non abbiamo preso in esame la percentuale realizzativa di tutti i calciatori della Serie A, ma solo dei migliori marcatori, ma possono essere d’aiuto per spiegare l’efficacia di molti degli attaccanti del nostro campionato.