Inter, Milan, Roma: tutti i numeri della corsa Champions

Inter, Milan, Roma: tutti i numeri della corsa Champions

26/02/2019 Off Di StatsCalcio

Inter 47, Milan 45, Roma 44.

La classifica ha ormai stabilito che saranno quasi sicuramente queste tre squadre a giocarsi gli ultimi due posti in Champions League, considerando Juventus e Napoli ormai certe del prezioso tagliando per la competizione continentale.

Alle spalle di queste 3 la Lazio potrebbe avere ancora qualcosa da dire, nel caso in cui dovesse vincere il derby di sabato prossimo, ma al momento la corsa sembra ristretta a queste tre pretendenti.

Abbiamo allora deciso di analizzare tutti i numeri delle tre squadre in lizza per terzo e quarto posto per vedere come si stanno comportando quest’anno.

Gol segnati e gol subiti

La Roma è ampiamente il miglior attacco, ma ampiamente la peggior difesa; mentre l’Inter è quella con la miglior difesa, mentre il Milan solo recentemente ha blindato la porta di Donnarumma.

xG e xG concessi

La Roma è ampiamente la squadra con la miglior produzione offensiva, ma anche quella che concede di più agli avversari. Il Milan, invece, concede molto agli avversari rispetto a quanti gol poi effettivamente subisce.

Tiri e tiri concessi

Possesso palla e passaggi

Per quanto riguarda i passaggi, l’Inter è dietro il Napoli la squadra che completa più passaggi (505.5 a partita), segue il Milan con 485.7, molto lontana la Roma (432.7 a partita, nono posto tra le squadre della Serie A).

La precisione di questi passaggi: 87.3% Milan, 86.2% Inter, 84.8% Roma.

Passando al possesso palla, l’Inter è la squadra che ne fa di più in Serie A, per quanto a volte possa anche essere piuttosto sterile: gli uomini di Spalletti hanno il 57.4% del possesso in media. 53.5% per il Milan, 52.7% per la Roma.

Da qui a fine anno la corsa sarà serrata, e la differenza la faranno anche gli scontri diretti. Il derby di Milano e Roma-Inter devono ancora giocarsi, quindi l’Inter è la squadra che può potenzialmente guadagnare o perdere di più da questi confronti.

La Roma deve ritrovare solidità difensiva per essere competitiva (l’attacco non può sempre fare miracoli), l’Inter risolvere la grana Icardi e dare una spolverata all’attacco, il Milan trovare armi alternative alle pistole – cariche, per ora – di Piatek.

Sarà una sfida affascinante, da qui a fine anno.