Il Liverpool può ripercorrere le orme dell’Arsenal degli invincibili?

Il Liverpool può ripercorrere le orme dell’Arsenal degli invincibili?

28/12/2018 Off Di StatsCalcio

La vittoria di ieri contro l’Arsenal ha confermato lo strepitoso momento di forma del Liverpool di Jurgen Klopp.

I Reds si sono imposti per 5-1 ad Anfield contro la squadra di Emery, consolidando il loro primo posto in classifica e – grazie alla contemporanea sconfitta del Tottenham in casa contro i Wolves – hanno addirittura allungato in classifica.

Ormai, il Liverpool non può più nascondersi, e a quanto pare in questo periodo di Natale la squadra di Klopp si è presa il ruolo di naturale favorita per la vittoria della Premier League

Ma dove può arrivare questo Liverpool?

I numeri, fin qui, parlano abbastanza chiaro, e anche abbastanza forte.

Alla fine del girone di andata, e dopo aver già disputato la prima partita del girone di ritorno, i Reds hanno messo insieme 17 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta.

Il numero di gol segnati e subiti è altrettanto impressionante: 48 gol segnati, 8 gol subiti. E quello zero alla voce “sconfitte” richiama immediatamente il paragone con la squadra degli Invincibili di Arsene Wenger, l’Arsenal 2003/04.

Ma cosa dicono i numeri?

A metà di quella stagione, l’Arsenal di Wenger era addirittura secondo in classifica, con 13 vittorie, 6 pareggi e – ovviamente – zero sconfitte.

Per quanto riguarda i gol, nelle prime 19 partite della stagione 2003/04 l’Arsenal aveva segnato 35 gol e ne aveva concessi 12.

Il Liverpool ha mantenuto la sua porta inviolata 12 volte in queste prime 20 partite, mentre i clean sheets dell’Arsenal erano stati “solo” 8.

Insomma, a voler ascoltare i numeri, i Reds di Klopp potrebbero benissimo ripercorrere le orme di quella squadra leggendaria: vedremo cosa succederà da qui a fine anno.