I numeri di Cutrone e Higuain in questa stagione a confronto

I numeri di Cutrone e Higuain in questa stagione a confronto

14/01/2019 Off Di admin

Il turno di Coppa Italia del weekend ha riaperto un interrogativo molto problematico per Rino Gattuso: il dilemma del centravanti, che da qualche tempo sembra attraversare la mente dell’allenatore del Milan.

Dopo una partita di sofferenza, Patrick Cutrone con una doppietta nei tempi supplementari ha steso la Sampdoria, ed è diventato il miglior marcatore stagionale del Milan.

Otto gol per Higuain, nove per Cutrone. E se fosse l’azzurro a meritare il posto di centravanti titolare? (ovviamente a meno che Gattuso non scelga le due punte o a meno che Higuain non vada via a gennaio…)

Abbiamo messo a confronto i numeri dei due attaccanti per vedere come si stanno comportando in questa stagione e quale dei due è più efficace.

Queste le statistiche dei due, presi singolarmente.

Gonzalo Higuain

Partite giocate: 21
Minuti giocati: 1842
Gol segnati: 8
Assist: 3
Gol/90 min: 0.4
Assist/90 min: 0.09
Tiri/90 min: 3.3
% di tiri in porta: 35.2%
% di realizzazione: 10.95%
Dribbling riusciti/90 min: 2.44
% di dribbling riusciti: 64.6%
Passaggi completati/90 min: 17.86
Passaggi ricevuti/90 min: 15.32
Tocchi in area/90 min: 3.52
Duelli vinti/90 min: 5.60
% duelli vinti: 64.6%
Falli subiti/90 min: 0.98
xGoals/90 min: 0.45
xAssist/90min: 0.09

Gonzalo Higuain – Heatmap stagionale

Patrick Cutrone

Partite giocate: 23
Minuti giocati: 1192
Gol segnati: 9
Assist: 1
Gol/90 min: 0.64
Assist/90 min: 0.06
Tiri/90 min: 3.17
% di tiri in porta: 50.8%
% di realizzazione: 27.27%
Dribbling riusciti/90 min: 2.16
% di dribbling riusciti: 66.3%
Passaggi completati/90 min: 13.26
Passaggi ricevuti/90 min: 14.61
Tocchi in area/90 min: 4.5
Duelli vinti/90 min: 6.71
% duelli vinti: 29.7%
Falli subiti/90 min: 1.02
xGoals/90 min: 0.53
xAssist/90min: 0.09

Heatmap stagionale – Patrick Cutrone

Dall’analisi, quindi, emerge la maggior efficacia di Cutrone in zona gol. Il giovane italiano segna di più in relazione ai minuti giocati (0.64 gol/90 min contro 0.4 gol/90 di Higuain), e vede di più la porta. A quasi parità di conclusioni, Higuain prende la porta nel 35.2% dei casi, mentre Cutrone praticamente una volta su due (50.8%).

Come si può notare anche dalle due heatmap, Higuain lavora molto di più per la squadra, anche parecchi metri lontano dalla porta. L’argentino completa più passaggi (17.86 contro 13.26) e ne riceve qualcuno in più (15.32 contro 14.61).

Cutrone usa di più il fisico: lo dimostrano il numero dei duelli vinti – 6.71 a partita contro i 5.60 di Higuain, e Cutrone va anche a cercare molto più spesso il duello fisico con l’avversario – e i falli subiti, anche qui in numero maggiore per Cutrone.

L’italiano è anche più presente in area di rigore, dove tocca 4.5 volte di media il pallone (Higuain si ferma a 3.52).

L’efficacia di Cutrone è confermata però definitivamente dal dato sugli expected goals. Infatti, il numero 63 del Milan, secondo la matematica, dovrebbe segnare 0.53 xG/90 minuti, ma come abbiamo visto ne segna 0.64. Higuain, invece, segna in linea alle occasioni che si procura: 0.4 gol/90 min a fronte di 0.45 xG/90 min.