Ammonizioni ed espulsioni della Serie A dopo il girone d’andata

Ammonizioni ed espulsioni della Serie A dopo il girone d’andata

31/12/2018 Off Di StatsCalcio

Con il diciannovesimo turno, giocato a cavallo tra Natale e Capodanno, è andato in archivio il girone d’andata della Serie A 2018-19, il che ci consente, in queste settimane di pausa del campionato, di tracciare più di qualche bilancio.

Oggi ci vogliamo concentrare sulla disciplina, e in particolare sui cartellini gialli e rossi estratti in questa prima parte di campionato.

La squadra che ha avuto più espulsioni in questo campionato è stata il Cagliari, che si è visto sventolare sotto il naso 4 cartellini rossi.

A quota 3 seguono Chievo, Genoa, Sassuolo, Milan, Atalanta e Napoli: curiosamente, due delle tre espulsioni del Napoli sono arrivate nel giro di dieci minuti della stessa partita, quella – contestatissima – di Santo Stefano contro l’Inter, con i cartellini rossi ricevuti da Koulibaly e Insigne.

La Roma è invece l’unica squadra di Serie A a non aver ancora ricevuto un cartellino rosso.

Per quanto riguarda le ammonizioni, comandano SPAL e Frosinone, appaiate a quota 53 cartellini gialli, seguite da Chievo e Fiorentina, rispettivamente a quota 49 e 48.

Per quanto riguarda i calciatori, l’unico ad aver ricevuto più di un cartellino rosso è Luca Ceppitelli del Cagliari (espulso contro Roma e Udinese).

Il calciatore più ammonito del campionato è invece Pasquale Schiattarella della SPAL (9 gialli) seguito da Criscito, Felipe, Rincon, Linetty e Barillà a quota 8.